Giorno del Ricordo 2015 allo Stringher di Udine

Il 10 febbraio è il Giorno del Ricordo. Anche quest'anno all'Istituto Stringher di Udine è stato indetto un convegno. L'evento, aperto alle autorità e alla cittadinanza si terrà sabato 7 febbraio 2015 - ore 09-11, auditorium Istituto Stringher. Sarà dedicato alle classi 5^ della scuola, in collaborazione e col patrocinio dell' Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (ANVGD), Comitato Provinciale di Udine, presidente ing. Silvio Cattalini, che porterà il saluto ufficiale e una testimonianza personale sull'esodo dalmata. Evento: "Il Campo Profughi Istriani di Udine 1945-1960". Relatore professor ElioVarutti.


Presentazione del volume fresco di stampa "Ospiti di gente varia. Cosacchi, esuli giuliano dalmati e il Centro di Smistamento Profughi di Udine 1943-1960". Autori: Roberto Bruno, Elisabetta Marioni, Giancarlo Martina, Elio Varutti. Editore: Istituto Statale d'Istruzione Superiore "B. Stringher" Udine, 2015.

Dialogherà con gli autori lo scrittore Mauro Tonino, autore del romanzo sulle foibe e sull'esodo istriano intitolato Rossa terra, Pasian di Prato (UD), Orto della Cultura, 2013.

Inaugurazione della Mostra sul Giorno del Ricordo, atrio Isis Stringher (aperta fino al 31.3.2015), con materiali ANVGD - prof. Guido Rumici ed originali pannelli rielaborati dagli studenti dello Stringher e dai professori del Laboratorio di Storia.
Accoglienza e ospitalità a cura dello staff dei professori ed allievi del Laboratorio di Accoglienza Turistica, del Laboratorio di Sala e del Laboratorio di Enogastronomia.

Networking, su Slideshare vedi: Itinerario giuliano a Udine. Esodo istriano, un brano sconosciuto di storia locale.

Se interessa, si può leggere un articolo in lingua friulana sul Messaggero Veneto del 5 febbraio 2013, riguardo al Campo Profughi Istriani e Dalmati di Udine In chel Cjamp di Udin a son passâts centmil profucs julians e dalmats.

Il 19 marzo 2014 sul tema dello "Itinerario giuliano a Udine. Esodo istriano, un brano sconosciuto di storia locale: il campo profughi di via Pradamano", E. Varutti ha tenuto una lezione al corso di aggiornamento "Orientarsi sul confine orientale", a cura dell'Ifsml, in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale–FVG. Info sul programma del corso: qui

Sul logo di questo progetto (la campana dei pompieri di Pola, che guidati dal maresciallo Harzarich, nel 1943, effettuarono le esumazioni dalle foibe) e la tematica dell'esodo istriano vedi l'intervista alla signora Marisa Roman, esule da Parenzo, su infofvg.it

C'è poi un articolo sulla strage di Vergarolla (Pola) avvenuta nel 1946, contro gli italiani, per effetto della pulizia etnica; vedi il link, cliccando qui.  
Altri enti interessati: il Comune di San Giorgio di Nogaro, sul cui ambito territoriale esiste il toponimo di "Villaggio Giuliano", perchè lì furono costruite, per gli italiani esuli d'Istria e di Dalmazia, nei primi anni Cinquanta, una trentina di abitazioni.

Libro, mostra e convegno fanno parte del progetto, sostenuto dalla Fondazione Crup, “Il secolo Breve in Friuli Venezia Giulia”, che  ha ottenuto il patrocinio di: Provincia di Udine, Comune di Udine, Club UNESCO di Udine, Società Filologica Friulana, ANED, ANVGD e del Comune di Martignacco.


Il Centro di Smistamento Profughi di Udine, copertina del volume fresco di stampa. Fotografia per gentile concessione di: Enrico Miletto, Carlo Pischedda, L'Esodo istriano-fiumano-dalmata in Piemonte. Per un archivio della memoria, Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”, (Istoreto) Torino (on-line dal 2009).

Parlano di noi: Il Giornale del Friuli  del 28.01.2015, il sito web dell'ANVGD di Roma, il giornale in marilenghe Il Diari, ancora il sito nazionale dell'ANVGD dal 02.02.2015, sotto la dizione "Le scuole per il 10 febbraio", Il Giornale del Friuli del giorno 02.02.2015, la rassegna stampa nel sito della Fondazione CRUP, il blog di Elio Varutti su webnode.it , il sito web del Club UNESCO di Udine, il sito Internet Libero 24x7, il sito web dell' Agenzia Regionale per il Diritto agli Studi Superiori del Friuli Venezia Giulia (Ardiss.fvg.it), il sito della Banca della Memoria memoro.org.it , ancora il sito della Fondazione CRUP alla data del 7.02.2015, il sito Internet di turismofvg, il settimanale "Il Friuli" del 10.02.2015, col titolo Quando Udine ospitò 100mila profughi, ...